Amplificazione del Punto G

Tecnica ideata dal dott. Matlock, un ginecologo americano, che prevede l'infiltrazione con una soluzione a base di acido ialuronico della regione descritta nel 1950 dal dott. Grafenberg anche detta punto G. L'amplificazione di questa zona ricca di terminazioni nervose sembrerebbe incrementare il piacere sessuale nel 95% delle donne sottoposte al trattamento secondo lo studio condotto negli USA da Matlock.

 

Questa procedura assolutamente non dolorosa viene eseguita con la sola anestesia locale in pochi minuti. Viene iniettato un filler a base di acido ialuronico assolutamente biocompatibile che non influisce ne con il normale ciclo mestruale ne con il metabolismo ormonale femminile. La procedura non preclude l'utilizzo dei comuni assorbenti interni e non ha nessun effetto sulla possibilità di rimanere incinta.

Il filler non dà reazioni da corpo estrano o reazioni allergiche perchè è biocompatibile e viene completamente riassorbito.

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Centro Pontino del Pavimento Pelvico 2016