Miglioramento dell 'Attività Sessuale

 

I disturbi dell'attività sessuale o disfunzioni sessuali sono caratterizzati da un'alterazione del ciclo sessuale (desiderio - eccitazione - orgasmo - risoluzione) o per la presenza di dolore durante il rapporto. Questi disturbi sono spesso legati alle conseguenze delle modificazioni dei genitali femminili dovute all'invecchiamento, alla gravidanza ed al parto oppure a precedenti interventi chirurgici. Recentemente è stato dimostrato come la correzione di queste alterazioni anatomiche e funzionali porti ad un miglioramento della funzione sessuale. Nascono così negli USA, una serie di procedure medico-chirurgiche volte al miglioramento dell'attività sessuale che prendono il nome di "Sexual Enhancement Technique". 

Queste procedure, nate inizialmente come interventi cosmetici e quindi appannaggio delle medicina estetica, si sono guadagnate un importante ruolo nelle terapie integrate per i disturbi del pavimento pelvico. L'integrazione di queste tecniche con altre procedure chirurgiche e riabilitative tipiche della terapia delle disfunzioni del pavimento pelvico ha portato al miglioramento delle tecniche e soprattutto dei risultati tanto da farle inserire stabilmente all'interno dei protocolli terapeutici dei centri del pavimento pelvico Americani.

 

 

Disfunzioni Sessuali

Leggi l'approfondimento sui disturbi dell'attività sessuale

Clicca Qui

Biorivitalizzazione Vaginale

La riduzione del trofismo vaginale oltre che causare disagio o dolore durante i rapporti è spesso anche causa di riduzione della soddisfazione sessuale ed in alcuni casi anche del calo del desiderio.
Per migliorare il trofismo della parete e della mucosa vaginale è possibile agire attraverso le tecniche di Biorivitalizzazione Tissutale. Queste tecniche hanno dimostrato una buona efficacia anche nel trattamento del dolore durante i rapporti sessuali dovuto alla presenza di cicatrici di pregressi interventi chirugici o da episiotomia e lacerazioni durante il parto.

 

 

Restringimento Vaginale - Vaginal Tightening

Le tecniche volte alla riduzione dell'introito vaginale (restringimento vaginale) nate inizialmente per il trattamento delle patologie del pavimento pelvico hanno rapidamente dimostrato la loro efficacia anche nel miglioramento dell'attività sessuale amplificando la sensibilità vaginale e quindi migliorando anche la fase dell'orgasmo. Queste tecniche consento anche il miglioramento dell'aspetto estetico della regione vaginale con positivi effetti sull'auto accettazione e sulla sicurezza delle donne nel rapporto con il partner. Tutto questo si traduce spesso in un miglioramento anche della fase del desiderio sessuale.

 

 

Sex Gym

Tecnica riabilitativa del pavimento pelvico volta al miglioramento della componente muscolare coinvolta nell'atto sessuale. Queste tecniche sono anche rivolte all'aumento del tono muscolare dei muscoli vestibolari della vagina che porta ad una riduzione dell'ampiezza dell'introito vaginale con conseguente miglioramento della sensibilità e quindi della percezione del piacere. L'incremento dell'attività muscolare del pavimento pelvico coinvolta nell'attività sessuale porta ad un incremento della percezione del piacere e della fase dell'orgasmo con importanti ripercussioni anche sul desiderio sessuale,

 

 

Sospensione degli Organi Pelvici

Il prolasso degli organi pelvici consegunete al rilassamento della strutture del pavimento pelvico condiziona significativamente la funzione sessuale delle donne, basti pensare alla riduzione della camera vaginale in presenza di un prolasso vaginale o dell'utero od anche di un prolasso vesciacale. Il ripristino della corretta posizione degli organi pelvici mediante un intervento chirurgico sospensivo porta al miglioramento della funzione di questi organi con il conseguente miglioramento dell'attività sessuale.

 

 

 

 

 

 

 

Amplificazine del punto G

Tecnica ideata dal dott. Matlock, un ginecologo americano, che prevede l'infiltrazione con una soluzione a base di acido ialuronico della regione descritta nel 1950 dal dott. Grafenberg anche detta punto G. L'amplificazione di questa zona ricca di terminazioni nervose sembrerebbe incrementare il piacere sessuale nel 95% delle donne sottoposte al trattamento secondo lo studio condotto in america da Matlock.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Centro Pontino del Pavimento Pelvico 2016