Dissinregia Abdomino-Pelvica, Vaginismo e Anismo

 

La dissinergia abdomino-pelvica è caratterizzata da un incoordinazione dei muscoli deputati al complesso meccanismo della defecazione. Più precisamente si assiste a causa della perdita di coordinazione dei muscoli addominali e pelvici al mancato rilasciamento dei muscoli della continenza in corrispondenza della contrazione di quelli deputati alla progressione del bolo fecale. 

La manifestazione clinica principale di questa condizione è ovviamente la stipsi da ostruita defecazione che spesso si associa ad altri sintomi come dolori addominali e/o pelvici, senso di peso o tensione pelvica e difficoltà o dolore durante i rapporti sessuali.

La dissinergia abdomino-pelvica è caratterizzata da una patogenesi variegata. Tra le principali cause troviamo: l'alterata sensibilità rettale, lesioni nervose da trauma o post-chirurgiche, traumi psicologici e particolari stati emotivo-ansiosi. Possiamo quindi considerare due tipi principali di dissinergia, quella psicogena e quella organica. 

È evidente come debbano essere diversi gli approcci terapeutici a queste due tipologie di dissinergia. Per impostare un corretto programma terapeutico è importante identificare con precisione le cause alla base di questa patologia avvalendosi anche dell’aiuto di esami strumentali come la manometria ano-rettale, la RMN cisto-colpo-defecografia o l’elettromiografia pelvica. È quindi importante rivolgersi a centri specializzati che possano eseguire un completo iter diagnostico e quindi impostare e portare a termine un corretto piano terapeutico.

La terapia della dissinergia abdomino-pelvica è caratterizzata da 2 obiettivi: la risoluzione delle cause che l’hanno scatenata (organiche o psicologiche) ed il ripristino della coordinazione e del tono muscolare attraverso le tecniche di riabilitazione del pavimento pelvico.

È importante non confondere la dissinergia con la contrattura spastica dei muscoli pelvici o di quelli della continenza che ne provoca il mancato rilasciamento durante l’evacuazione o i rapporti sessuali. Queste condizioni che prendono il nome di Anismo (se sono coinvolti i muscoli della continenza) o di Vaginismo (se sono coinvolti i muscoli pelvici) non andrebbero confuse con la dissinergia perché anche se con questa condividono sintomi e talvolta alcune cause, la terapia è molto diversa.

Risulta evidente come la conoscenza delle basi neuro-fisiologiche e biomeccaniche del pavimento pelvico costituisca un presupposto irrinunciabile alla diagnosi e cura delle patologie del pavimento pelvico. 

 

Rieducazione Motoria del Pavimento Pelvico

Se vuoi leggere l'approfondimento sulla rieducazione motoria del pavimento pelvico clicca qui

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Centro Pontino del Pavimento Pelvico 2016